Torte

Fate le mele a pezzetti mescolandole all’impasto, o tagliatele a fette regolari non troppo spesse, disponendole a ventaglio fino a riempire la tortiera. Oppure tagliatele a quarti e incidete ciascuno in profondità, in modo che con il calore, durante la cottura ogni spicchio si apra a ventaglio.

Nella mia ricetta, io immergo le fette di mela in una crema di panna e uova, e rifinisco poi con una cornice di pasta frolla che si scioglie letteralmente in bocca.

Le varianti? Tantissime: imperdibile quella con i pezzetti di rabarbaro. Ma a me resta in mente la prima alle ciliegie che provai a fare perché finì ad un compleanno di bambini.

Quando lo seppi corsi da loro per accertarmi che nessuno si rompesse i denti: a quel tempo non toglievo ancora i noccioli! Ora li elimino con una praticissima macchinetta che mi hanno portato dalla Svizzera.